Wally Pavan

Biografia

Wally Pavan è nata a Mogliano Veneto il 13/09/1948, dove vive tuttora ed ha lo studio. Insegnante , ora in pensione, attratta dall’arte fin dalla giovane età, nel 1997 entra a far parte del Centro Piranesi dove, sotto la guida del Prof. Zaramella, trova la sua giusta collocazione e identità artistica, manifestando un costante crescendo di maturazione sia tecnica che stilistica. Ha frequentato l’Accademia Artis Domus, ed il corso biennale di grafica presso la Sezione “Il Torchio Piranesi”. Ha esposto, oltre alle personali, in oltre 50 collettive, riscuotendo sempre positivi consensi di pubblico e di critica. Ha conseguito, oltre a numerose selezioni in vari concorsi, segnalazioni come la menzione speciale al 3° Premio Biennale Opera d’Arte “B. Claudio Granzotto” di Venezia nel 2002, una segnalazione particolare alla mostra d’Arte sacra presso la Galleria San Valentino di Marghera nel 2012, una segnalazione con menzione della giuria al Premio Ponzano del 2012. Ha vinto il 1° premio Burano di pittura 2010. Ha vinto il 2° premio 2016 al Concorso indetto dall’Associazione “La Molinara” - Pro Loco di Martellago (VE).

Geografia intimistica

Opera selezionata dalla Giuria come finalista nell'edizione 2020 del Premio Mestre di Pittura



Wally Pavan, Geografia intimistica,
2020, olio su tela, 90x80 cm

Sant'Erasmo

Opera selezionata dalla Giuria come finalista nell'edizione 2019 del Premio Mestre di Pittura


Il paesaggio di Sant'Erasmo è interessante per il reticolo degli appezzamenti in cui si alternano la vigna, l’orto, l’incolto e per le loro dominanti cromatiche.

Wally Pavan, Sant'Erasmo,
2019, olio su tela, 80x80 cm