Grazia Maria Chiaranda

Biografia

Grazia Maria Chiaranda è nata a Venezia nel 1947 dal 1990 abita a Mogliano Veneto (TV). Ha partecipato a diverse mostre collettive: con l'Associazione Le Colonete di cui è socia tutt'ora. Alla mostra di pittura collettiva Riflessi di Colore alla Torre Massimiliana, a S: Erasmo nel 2015- Al premio Arte e Scienza neL 2018 dove ha ricevuto una segnalazione di merito dalla giuria con il quadro il Bosone di Higgs. Ha partecipato all'esposizione di Artisti in vetrina per qualche anno, indetto dall'Associazione Culturale Tedesca a Palazzo Albrizi a Venezia - nel 2018 alla mostra indetta dall'Associazione Culturale 42 di Treviso- Al concorso presso l'Abbazia di Santa Maria Assunta di Moglano Veneto nel 2017/2018 -mostra indetta per la Fondazione Umberto Veronesi 2014-Al concorso Renato Nardi nel 2018. Dapprima autodidatta fin dal 1983 si avvicina alla pittura con il libro Disegnare con la parte destra del cervello di Betty Edwards, proseguendo poi con la pittura astratta- Dal 2017 andata in pensione comincia a frequentare corsi tenuti da artisti di livello internazionale come Resy Stevan, Mariateresa Sartori , Franco Sergio Bianchi e infine Lucia Veronesi. Oltre a ciò ha seguito dei corsi di tecnica scrittura creativa tenuti dalla professoressa Marina Luzi Nel 2021 ha partecipato ad un concorso indetto da Albatros il Filo esordienti e ha visto pubblicato nel dicembre 2021 il suo primo libro di racconti intitolato Emozioni.con illustrazioni tratte dai suoi quadri o collage. Da sempre si interessa di Astrologia.


Simbionte


Opera candidata nell'edizione 2021 del Premio Mestre di Pittura.




Grazia Maria Chiaranda, Simbionte,
2021, acrilico su tela, 100 x 60

Empatia


Opera candidata nell'edizione 2018 del Premio Mestre di Pittura.




Grazia Maria Chiaranda, Empatia,
2018, acrilico su tela, 50 x 70

Contatti dell’autore