Ester Cappucci

Biografia

Ester Cappucci è nata a Forlì nel 1965. Figurativa come scelta espressiva, Ester alterna periodi in cui la figurazione è realistica ad altri in cui la figura umana è volutamente deformata. La deformazione si spinge anche oltre. Altre volte si serve di maschere o di immagini con specchi per imprimere maggiore efficacia al suo discorso in parte espressionista. Il colore sottolinea la forza espressiva dell' immagine. (Rosanna Ricci). L'artista riesce magnificamente a riprodurre atmosfere teatrali avvolte in un caos calmo, da cui emergono accattivanti figure femminili piene di intensa spiritualità, oggetti che restano in equilibrio tra la realtà e il sogno, tutto arricchito da una vitalità travolgente. (Alessandro Spada). Comporre un quadro significa rivivere un’ epoca. E’ l’ arte che crea una speciale ellissi temporale e permette, attraverso il suo linguaggio, di riempire un mondo e di sollecitare l’ immaginazione non solo su ciò che è delimitato dagli angusti spazi contenutivi della tela, ma di ciò che c’è oltre, di quel contesto pullulante di vita ed energia. Ester Cappucci coglie appieno questo aspetto, elevandolo a medium della sua dialettica artistica, le sue sono equilibrate composizioni, essenziali nel loro intento comunicativo. L’ artista pone in evidenza un’ arte illustrativa senza bisogno di parole ed espressioni, le figure comunicano con tutto ciò che la sintesi artistica stessa porta con sé.


Sott'eco, a bassa voce, Autoritratto


Opera candidata nell'edizione 2021 del Premio Mestre di Pittura




Ester Cappucci, Sott'eco, a bassa voce, Autoritratto,
2021, olio su tela, 60 x 50

Contatti dell’autore

esterlita@libero.it
Instagram @esterfilomena1